Stai navigando con un browser obsoleto. Clicca qui e aggiorna il tuo browser per avere una migliore esperienza di navigazione.

Vigna La Rosa

Barolo

Barolo DOCG

Vigna La Rosa

2011 2012 2013 2014 2015 2016

Uve

Nebbiolo

Zona di produzione

Vigna "La Rosa" Serralunga d'Alba

Tipo di terreno

Marne calcaree e argilla con sabbia quarzosa

Esposizione e altitudine

Sud/sud-ovest - 250/310m slm

Sistema e impianto

Guyot 4.400-5.000 ceppi/ha

Vendemmia

I-II decade di ottobre

Gradazione

13,5% vol

Temperatura di servizio

16-18 °C

Formato bottiglia

0,75 - 1,5 - 3 L

Note tecniche

Affinamento: inizia in barriques di rovere di Allier per circa 12 mesi e termina in botti di Allier di 2-3 mila litri per un ulteriore anno. La perma nenza in botti medio-piccole consente di affinare ulteriormente i tannini senza incrementare la sensazione boisè e per ottenere il giusto equilibrio tra il profumo dell’uva e quello del legno. Al termine della permanenza nel legno si effettua, se necessario, una chiarifica per arrotondare ulteriormente qualche spigolosità rimasta e per ottenere un illimpidimento ottimale del vino, che viene quindi imbottigliato e affinato ancora per almeno un anno, prima di essere commercializzato.

Note organolettiche

Barolo monovigneto sono prodotti a seguito di una scrupolosa selezione delle uve in quelle vigne che, per tradizione, sono emblema di qualità eccelsa. “La Rosa” rappresenta un’interpretazione di particolare importanza dei Barolo di Serralunga, nonostante sia la combinazione tra il suolo e l’esposizione del vigneto – quello che comunemente viene definito il microclima – che guida l’uomo e le sue scelte tecniche e non viceversa. “La Rosa”, infatti, esprime al meglio le qualità dei Barolo di Serralunga, con una concessione marcata – quasi femminile – alla grazia ed alla morbidezza dei sapori e del bouquet. Il colore è rosso rubino, con riflessi granati. Il profumo è ampio, gentile, ma intenso, con netti sentori di rosa. appassita, viola, tabacco, sottobosco, spezie e leggera vaniglia. In bocca la trama dei tannini è fitta e densa: l’ingresso è morbido, quasi vellutato per poi esplodere in una sensazione di frutta ben bilanciata dalla freschezza acida. Il retrogusto è molto lungo ed è ricco di sapidità.

Abbinamenti

Ideale l’accostamento a piatti di carni rosse importanti e a formaggi di media o lunga stagionatura, ma può piacevolmente anche accompagnare il conversare di fine pasto.

riconoscimenti

2016

Merano

Award Oro

Gardini

96

Vini Buoni d'Italia

I vini di Veronelli

Doctor Wine

95

Falstaff

92

Decanter

Platinum Medal - 97 pts

James Suckling

95

The Wine Advocate

91

Bibenda

Wine Enthusiast

95

Wine Spectator

96

2014

Prosit

Vini Buoni d'Italia

Bibenda

Decanter

Silver Medal - 90 pts

James Suckling

92

The Wine Advocate

92

Wine Enthusiast

Cellar Selection - 94 pts

Wine Spectator

92

2015

Merano

Award Oro

Bibenda

I vini di Veronelli

Decanter

Silver Medal - 91 pts

Vinous

93

James Suckling

93

The Wine Advocate

92

Wine Enthusiast

94

2013

Vini Buoni d'Italia

I vini di Veronelli

Prosit

Decanter

Silver Medal - 91 pts

The Wine Advocate

93

James Suckling

93

Wine Enthusiast

92

Wine Spectator

92

2012

Bibenda

I vini di Veronelli

Falstaff

91

Decanter

Silver Medal - 91 pts

James Suckling

93

Wine Enthusiast

94

2011

Merano

Award Rosso

Espresso

Bibenda

Vinous

92

James Suckling

91

The Wine Advocate

92

Wine Enthusiast

94

Wine Spectator

93